Mad Max Fury Road

LocandinaMadMaxFuryRoad Un’icona del cinema action anni 80 viene rispolverata nel ventunesimo secolo e il risultato è sorprendente. E’ un periodo di remake e riciclo nel cinema blockbuster, ma forse per la prima volta un’idea ripescata dal passato migliora nell’operazione di “modernizzazione”.
Continua a leggere

Annunci

[fumetti] Saga Vol.1, Batwoman Elegy e una rilfessione sui comics

Grazie ai miei amici (che poi sono i co-autori di questo blog) quest’anno ho ricevuto in regalo un paio di comics per il compleanno (fumetti americani). Leggendoli ho fatto delle riflessioni che sento di voler condividere con il pubblico del blog perché, anche se i fumetti non sono strettamente gaming, sono comunque un argomento da nerd e sono stati spesso trattati su Full Time Gamers.
Continua a leggere

[Libri] Lock In

LockInScalzidi John Scalzi

Un ottimo tecno thriller che ricorda il primo Crichton (quello di Sol Levante per intenderci).
Scalzi in questo romanzo si allontana dalla sua fortunata serie Old Man’s War e confeziona un buon romanzo al confine fra mainstream e fantascienza. Una pandemia ha colpito l’umanità, bloccando in uno stato di coma vigile una grande quantità di persone dentro i loro corpi. Il mondo ha reagito costruendo interfacce per permettere alle persone bloccate (i Lock-In del titolo) di interagire di nuovo con l’esterno.
Da questa interessante premessa parte un thriller dal ritmo folle e ben eseguito.
Non mancano i tipici e divertenti dialoghi in “stile Scalzi”, con i protagonisti che si scambiano battute a ritmo serrato.

Si intrecciano nella storia economia e politica, movimenti per i diritti e paura per il cambiamento. Evoluzione della società e post-umanesimo. Forse non è proprio difficile capire chi sarà il colpevole alla fine ma resta comunque una storia molto interessante da seguire.

Un avvertimento: sarete esposti ad un po’ di terminolgia tecnica. Il mondo inventato da Scalzi è intrinsecamente teconologico.

Nel complesso la trama funziona bene, anche se forse l’autore avrebbe potuto sviluppare un po’ meglio la conclusione.

[libri] The Ghost Brigades

The Ghost Brigades cover di John Scalzi

The Ghost Brigades è un seguito “lasco” di un altro lavoro di John Scalzi, Old Man’s War, che ho recensito qui.

Dico lasco perché i due romanzi sono ambientati nello stesso universo, e gli eventi di questo romanzo seguono quelli narrati nel precedente. Condividono uno dei co-protagonisti (l’interessante Jane Sagan), ma i punti di contatto finiscono qui.

John Scalzi dopo aver pubblicato Old Man’s War e aver vinto una ridda di premi ha detto che non ne avrebbe pubblicato un seguito. Per fortuna è stato convinto dal suo agente a riprendere in mano questa interessante ambientazione.

Mentre il primo indugiava in maniera importante sulle sequenze d’azione e i momenti di confronto, il soggetto di questo romanzo è forse l’identità, il concetto stesso di uomo. Mi spiego meglio: veniamo qui a conoscenza di come effettivamente siano create e addestrate le squadre di soldati delle forze speciali della CDF (Colonial Defence Force), quelle che i soldati “normali” chiamano Ghost Brigades. Continua a leggere

[libri] Pacific Rim: Man, Machines, and Monsters

PH90mJkEvT6Pcg_1_m

Pacific Rim, Man, Machines & Monsters è un libro che descrive il processo di realizzazione del film omonimo, con un’abbondante dose di illustrazioni, schizzi e fotografie.

L’ho comprato pensando che fosse solo un art book del film, il contenuto in testo è stato una piacevole aggiunta. È piuttosto interessante da leggere, presenta infatti curiosità circa la genesi dei diversi aspetti del film e le difficoltà in cui si sono imbattuti nelle diverse fasi di produzione e realizzazione. Continua a leggere

[libri] Old Man’s War

oldmanswar

“La storia di un ragazzo che fa il servizio militare nel futuro”. Con queste parole Robert Heinlein definiva il suo più famoso young adult: Starship Troopers.
Old Man’s War è la storia di un vecchietto che fa il servizio militare nel futuro. È chiaro come Heinlein sia la principale ispirazione di John Scalzi, ma la cosa è messa bene in evidenza dall’autore stesso nella prefazione al romanzo.
Scalzi costruisce un efficace romanzo di fantascienza d’azione nello stile del maestro della golden age.
John Perry è un anziano abitante della Terra del futuro. Agli anziani dei paesi sviluppati è offerta la possibilità di unirsi alla CDF, la Colonial Defence Force. Qui dovranno prestare servizio militare per una ferma di alcuni anni, dopo che il loro corpo sarà stato ringiovanito, quindi potranno unirsi ad una delle colonie unane al di fuori del sistema solare. Un’unica condizione: non potranno mai più tornare sul pianeta Terra.
Chiaro che quando la scelta è fra la malattia, la vecchiaia e poi la morte e una nuova vita, per quando questa sia pericolosa, pochi rifiutano l’offerta della CDF. Continua a leggere

Pacific Rim

Pacific Rim è una fissa. Mettiamo in chiaro questo.

Ora vi spiego perché, ma era importante cominciare mettendo i puntini sulle i.

E’ un film che mischia i mega monster movie giapponesi (Kaiju Eiga) sullo stile di Godzilla, con robot giganti pilotati da umani all’interno di essi.

Quindi per un anime/manga fan è praticamente un’overdose sensoriale. Ci sono botte di un livello mai visto al cinema. Se avete dato un’occhiata al trailer con la famosa sequenza della nave nei denti capite cose intendo. Pensateci bene…

UNA.
NAVE.
NEI.
DENTI.

Ci può essere qualcosa di più figo?

PR_4

Quella che ha in mano Gypsy Danger è una nave. UNA NAVE

Il primo contatto alieno avviene sul pianeta Terra. Un mostro gigantesco emerge dal mare e spiana San Francisco. Questo tanto per mettere in chiaro il tono del film. Continua a leggere