Deus Ex:HR – Paolo pagina 3

vai alla pagina precedente

Day 6

Sono tornato da David Sarif. Qui la situazione si è fatta calda e girare per Detroit è diventato difficile.

La polizia usa le maniere forti

La polizia si incazza

Proteste a Detroit

Le strade sono piene di Indignados che manifestano contro le industrie che producono impianti cibernetici. A quanto pare l’idea della Apple di rendere indispensabili gli impianti rendendo più competitivi i soggetti che li indossano non è piaciuta. Sopratutto quando si è scoperto che per mantenere la ferraglia ci sarebbe voluta una somministrazione continua di una simpatica droga anti-rigetto che, ovviamente, è prodotta sempre dagli stessi furbetti del quartiere.

La gente ha deciso di prendersela con la Sarif, assediando il palazzo, mentre la polizia ha tirato fuori dal garage Mazinga Z. Secondo me questa manifestazione finisce male.

Insomma mi tocca incontrare Sarif nel mio appartamento dove mi dice che si, lui sapeva tutto, ma c’è gente molto più grande di lui  e della Picus in gioco. E ora chi sarà? Goku Super Sayan? A questo punto cala un cliché da paura: la cospirazione mondiale, l’ordine nuovo, gli Illuminati. Mancano solo i templari e poi sarei sicuro di stare vedendo una puntata di Voyager.

Ah Sarif, ma fammi il piacere! Sdegnato me ne vado di nuovo a Hengsha a sfogare i miei bollenti spiriti, anche se non ricordo bene il motivo di questo secondo viaggio in Cina. Boh, comunque vado.

Finalmente una bella immagine del famoso cappotto

Vista dall'ascensore Sarif

Day 7

Per fortuna ci sono i load screen. La trama è piuttosto complicata e le mie sedute di gioco sono molto distanti fra loro e inframezzate da deliri di attività. Deus Ex però fa una sorta di “riassunto delle puntate precedenti” durante le schermate di caricamento. Utilissimo.
Scopro quindi perché mi sto recando a Hengsha. L’ultimo tipo che ho preso a schiaffoni a Detroit era un chirurgo che ha lavorato per rimuovere i dispositivi di localizzazione GPL dal team di scienziati di Megan. Non mi ha dato molte informazioni ma ha detto che aveva rivenduto delle componenti a Hengsha.

Ma il buon giorno si vede dal mattino: un missile guidato abbatte il veicolo su cui viaggio. Crash landing in città e veniamo attaccati da una squadra d’assalto della Belltower. Li faccio fuori tutti grazie alla mia mira e al cloaking, ma questo non è sufficiente a salvare Malik, la pilota, che viene mitragliata da un robot nella cabina.

A questo punto mi reco da Tong, il mafioso locale proprietario di The Hive, per sapere qualcosa riguardo i pezzi cyber spariti. Il genio vive nel covo degli Harvester, una specie di gang di cyborg. Visto che sono tutti brutti e idioti e appassionati di rap cinese (gurgle!) non mi faccio scrupoli e ne lascio in vita solo 3-4. Mi presento da Tong sorridente: “Ciao Tong, mi sa che per un incidente ho fatto fuori una quindicna delle tue cameriere!”

un harvester: ma come si è vestito?

Il vecchio non fa una piega (ok un paio ne fa, ma basta fargli vedere i muscoli e tutto si risolve).Poi Surprise: si è cambiato il braccio mettendo quello dello scienziato. Che schifo, un braccio usato. Ecco da dove veniva il GPL.

Tong si offre di aiutarmi se riesco a tirare fuori il figlio da una situazione un po’ incasinata.
Mi do’ subito da fare, ma il tipo è il classico bimbominkia che ne combina di tutti i colori e pensa sempre di avere ragione, quindi appena lo vedo disattivo i miei impianti auditivi e riguadagno la pace.

Torno da Tong che come bonus mi regala un lancia granate. Buono.
Tong mi dà la dritta per risolvere il mistero dei GPL scomparsi, dovrei far saltare un jammer in città.

Visto che ci sono mi faccio una quest aggiuntiva assegnata da un medico delle LIMB clinic. Mi confessa che quasi tutte le compagnie che si occupano di sicurezza sperimentano sui loro dipendenti impianti ancora allo stadio di prototipi. A uno degli scagnozzi Belltower così potenziato gli è “partita la brocca” e si è messo a far fuori gente.

Tong con il braccio usato. Sullo sfondo un Blue Screen of Death

Lo trovo e il tipaccio mi dice che la BT ha fatto installare in alcuni soldati un chip che fa perdere loro la memoria delle ultime ore, ideale per chi deve commettere omicidi. Il tizio sta facendo piazza pulita dei bastardi che lo hanno ridotto così. Approvando la cosa decido di lasciarlo andare, poi vado dal dottore che prima si arrabbia poi, dopo un mio maestoso cazziatone, capisce che stavano facendo uno schifo. Riesco anche a rimediare un Praxis. meglio così dottore, lo sai cosa capita a quelli che mi fanno alterare…

Day 8

Sono ancora a Hengsha, Tong ha promesso una mano e si è dimostrato di parola: mi fornisce delle dritte per salire su una nave che va ad una installazione della Belltower, con un bell’esplosivo da piazzare sulla scrivania del boss di zona dopo aver recuperato un pacco per Tong.
Non mi è perfettamente chiaro a cosa tutto questo dovrebbe servirmi, comunque procedo.
Il mio approccio è semplice. Entro dentro tutti i gabbiotti di sicurezza e cambio i bersagli di robot e torrette. Fine. Aspetto un po’ e trovo solo robot e torrette, e soldati Belltower sdraiati sul pavimento.
Recupero il pacchetto, metto l’esplosivo ma appena lo attivo mi accorgo che ha un detonatore a 5 secondi. Mortacci tua, Tong.
Mentre “esco” dalla finestra, mi accorgo che tutto questo casino serviva a coprire la fuga di Tracer Tong, il figlio di Tong senior. Sempre più confuso lo vedo allontanarsi e con le info recuperate nella base mi ficco in una specie di cassa da morto dentro un contanier che viene caricato sulla nave che parte per Singapore, da dove proviene il braccio che ha montato Tong.

Piccola nota da giocatore: Tracer Tong è il mafioso che aiuta JC Denton nel primo Deus Ex.

Upper Hengsha vista dal basso

Dilettanti allo sbaraglio: Belltower

In viaggio nel sarcofago

 

 

 

 

 

 

vai alla pagina successiva.

8 risposte a “Deus Ex:HR – Paolo pagina 3

    • Credo di si, ho trovato un sacco di roba, ma avevo l’inventario pieno e i vari Laser Rifle e plasma rifle li ho lasciati dove erano. Faccio già abbastanza male con le armi convenzionali

      • Boh, di interessante ho trovato il corpo di Malik in una specie di sala operatoria. Purtroppo mi sono messo a combattere nella stanza con gli harvester e un remote controlled explosive che ho fatto esplodere nella stanza ha fatto finire il corpo contro la parete.

      • Si, immagino, però quando sono arrivato là ero a corto di aug da combattimento continuato. L’ho fatto un paio di volte poi mi sono stufato e sono andato avanti.
        Come si fa a salvarla? basta tirare giù il robot?

      • Su un forum dicono di buttare giù immediatamente il robot (mine e bombe emp) visto che ha il fire rate più alto. Poi concentrarsi su quelli con le heavy weapon e per ultimo gli sniper che hanno un fire-rate e damage-rate bassissimo (contro l’elicottero).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...