Wolfenstein: The New Order

Wolfenstein_The_New_Order_coverWolfenstein: The New Order (W:TNO) è uno spara tutto più o meno nella media. Le cose che lo contraddistinguono e che lo rendono superiore sono l’ambientazione, la storia e i personaggi.

Ci troviamo in una distopia in cui la Germania nazista ha vinto la seconda guerra mondiale. La storia si svolge prevalentemente durante il 1960 a Berlino e in altre località, attraverso William “B.J.” Blazkowicz, un veterano di guerra.

Sinceramente è uno dei pochi spara tutto in cui ho provato delle emozioni verso i personaggi e vero odio verso i nemici. Mi ha sorpreso molto la cura che gli sviluppatori hanno messo nella narrazione e nello sviluppo dei personaggi. Continua a leggere

Andromeda or not to Andromeda?

Dopo 55 ore di gioco, l’ho abbandonato.

Il gioco non è assolutamente malaccio, anzi, però non sono riuscito a finirlo per i seguenti motivi:

  1. Non c’è modo di fare un personaggio con una faccia decente. Ci ho provato per un bel po’, ma dopo mezz’ora ho pensato che forse sarebbe stato il caso di iniziare a giocare.
  2. Ho trovato le animazioni facciali dei personaggi veramente fatte malissimo. Ho iniziato Horizon da poco e la differenza è impressionante. A questo punto non ci sono più scuse per offrire un prodotto con animazioni così scarse (la grafica in generale comunque è molto bella).
  3. Ricerca e assemblaggio armi/armature sono completamente INUTILI. Dopo 55 ore di gioco non ho avuto il bisogno ne la voglia di ricercare o assemblare niente. Le cose si trovano tranquillamente in giro. In più il menu di ricerca e assemblaggio sono stati fatti veramente male.
  4. Ci sono troppe quest secondarie inutili che servono solo per allungare il brodo. Avrei potuto saltarle, ma per uno come me a cui piace fare un po’ tutto è un eresia solo pensarlo.
  5. Viaggiare e scannerizzare i pianeti è veramente una tortura inutile e una perdita di tempo impressionante. pensavo che avessero imparato questa cosa dalla trilogia precedente, ma evidentemente no.

Hanno rilasciato una patch che migliora un po’ la situazione, ma per me non è bastato.

Fondamentalmente queste sono le ragioni principali del mio logoramento. Poi quando ho iniziato Horizon non ho proprio più sentito neanche la voglia di caricarlo. Ci ho provato una volta ma l’ho chiuso dopo 5 minuti.

Per correttezza, aggiungo anche le cose che mi sono piaciute parecchio:

  1. Suvi
  2. La fase di explorazione dei pianeti con il Nomad è molto piacevole, perché graficamente sono molto diversificati.
  3. I personaggi in generale sono abbastanza tridimensionali e tutti da scoprire. Ogni tanto le loro battute mi hanno fatto sorridere (“Kill…me…now”)
  4. La grafica è molto bella, specialmente se si possiede un PC di ultima generazione.

Mi sento comunque di consigliarlo almeno ai fan della serie, perché probabilmente ci troveranno numerose ragioni per finirlo. Personalmente ho amato la trilogia (tanto quanto ne ho odiato la conclusione), ma non sono comunque riuscito a finirlo.

A voi il dilemma “Andromeda or not to Andromeda”?