Bloodborne…delusione

you-died-bloodborne

Mi sento male a scrivere queste parole, perché sono sempre stato un fan di questo genere di giochi e BB veramente lo aspettavo da tempo, ma dopo centinaia di ore passate a giocare a Demon Souls e i due Dark Souls, devo dire che Bloodborne mi ha deluso parecchio. Mi spiego.

Sinceramente non lo so che cosa avevano intenzione di fare alla From Software, ma sicuramente il tentativo di aumentarne la difficoltà rispetto ai titoli precedenti è risultata invece nell’aumentare la frustrazione del giocatore. Il gioco semplicemente logora fino allo sfinimento (sono già tre giorni che non ci gioco, ma conto comunque di cercare di finirlo).

Per me è un vero peccato, perché l’ambientazione è veramente bella e interessante. La grafica stupenda e le zone da esplorare veramente ben fatte e suggestive. Però, secondo me, hanno toppato nelle meccaniche e nella difficoltà che non dà incentivi nel continuare ma che semplicemente sfinisce e demoralizza il giocatore.

Anche se molti sono convinti che Dark Souls 2 è più facile (e in gran parte sono d’accordo pure io), in realtà ho trovato la “non” difficoltà di DS2 più piacevole e anzi, credo che sia proprio al punto giusto per sfidare il giocatore ma allo stesso tempo farlo divertire e dargli un incentivo per continuare. BB semplicemente è una tortura.

A parte la storia e gli NPC completamente enigmatici, che hanno sempre aggiunto fascino a questi giochi, quelli che seguono sono, secondo la mia opinione, i punti fondamentali che hanno rovinato questo titolo:

  1. Non ci sono armature ma solo vestiti, col risultato che i mostri bi-trishottano sempre, a qualsiasi livello. Non c’è nessuna soddisfazione a trovare quel pezzo di armatura che ti consente di sopravvivere un po’ di colpi in più. Con i vestiti (comunque molto belli), si viene sempre massacrati in due-tre colpi. CI si trova davanti a una situazione in cui non si può sbagliare e se si fa un passo falso, si muore.
  2. Non ci sono scudi, quindi non si ha la possibilità di “rilassarsi” un attimo dietro una difesa che è sempre risultata molto efficace in questo genere di giochi. Senza armatura e senza scudo, con mostri che ti bishottano.
  3. Generalmente, il Poise non c’è più e i mostri reagiscono in maniera un po’ inverosimile quando vengono colpiti. A meno che non gli si corre incontro e non si killano subito, prima che comincino a rispondere, si viene quasi sempre colpiti una o addirittura DUE volte, mentre vengono colpiti. Questa cosa è incredibilmente fastidiosa e consuma le fiale per curarsi ad una velocità pazzesca, dato che se sei fortunato e non muori direttamente, ti hanno già tolto 2/3 della vita.
  4. Non ci sono modi efficaci per affrontare i nemici e i boss a distanza, quindi se si è abituati a giocare una tipologia di personaggio a distanza, come maghi ad esempio, si va incontro a un gioco incredibilmente frustrante. Inoltre, i mostri riescono a raggiungere distanze inverosimili quando colpiscono, quindi si è costretti ad andargli sotto. Se si aggiungono i punti sopra (no armatura, no scudo, mostri che non interrompono l’attacco e che bishottano), capirete che non è uno stile o una meccanica molto divertente.
  5. In realtà non è verissimo quello che ho detto nel punto precedente. Ci sono le armi da fuoco che si impugnano sulla mano sinistra. Il problema è che non fanno danno (ne fanno parecchio solo contro determinati mostri, come i cani ad esempio). L’arma da fuoco è usata in questo gioco per interrompere il colpo dell’avversario e fargli un colpo critico (esattamente come la parata dei titoli precedenti). Attenzione perché anche in questa situazione non si può sbagliare, dato che ti bishottano. Non capisco chi ha avuto la brillantissima idea di mettere nel gioco una serie di armi da fuoco che non fanno un cazzo (ci sono comunque situazioni in cui sono efficaci, ma normalmente non è possibile andare in giro e sparare soltanto, anche perché i colpi sono limitati). Sembra proprio una presa per il culo della From Software.

Per concludere, secondo me hanno “pisciato fuori dal vasetto” e creato un gioco che non è più difficile rispetto ai titoli precedenti, ma semplicemente più stronzo (perdonatemi il termine, ma è per far capire cosa intendo). Alla fine uno ci gioca, specialmente se è particolarmente tenace e un po’ masochista, però ci sarebbero stati 100 altri modi per farlo difficile MA ALLO STESSO TEMPO divertente.

Cercherò comunque di finirlo, ma non ricordo quando è stato l’ultimo gioco che mi ha fatto incazzare veramente tanto prima di questo. Alla fine la vita è breve e i giochi sono tanti.

5 risposte a “Bloodborne…delusione

  1. Quoto l’ultima frase🙂
    Praticamente hanno lasciato un solo stile di combattimento: schivata, contrattacco e attacco. Molto divertente direi… Su Ds2 c’erano un sacco di stili in più, anzi te li creavi in base alle armi e le armature che erano un botto

  2. Daniele ciao, sto giocando a Bloodborne, l’ho preso anche dopo aver letto la tua prima recensione.
    Sono d’accordo con la tua recensione, ma il gioco per adesso non mi ha minimamente stancato o deluso, ieri sono riuscito a sconfiggere padre Gascoigne, il mio primo boss.
    Certo che le morti sono susseguite in maniera imbarazzante, ma piano piano e uccidendo a ripetizione i mob, sono riuscito a potenziarmi.
    Le ambientazioni sono favolose e mi soffermo alle volte a riguardare i luoghi anche se oramai li conosco a menadito.
    In aggiunta c’è pure l’età che non mi aiuta più con i riflessi, oltre ovviamente al pargolo che si lamenta. Ma non mollo.

    TI saluto da Grosseto, ciao, Andrea.

    • Bella Andrea🙂

      Guarda, tu sei ancora nel punto in cui ho amato questo gioco. Le varie delusioni sono arrivate molto dopo.

      Come ho accennato, cercherò di finirlo e penso di riprenderlo questo fine settimana.

      Aggiungimi sulla PS4, magari ogni tanto ci becchiamo🙂

  3. L’ho ripreso. Ho superato il punto in cui ero arrivato nella mia prima run. Sinceramente non lo so perché ho ricominciato, forse disperazione o il fatto che non mi è mai andato giù non averlo finito.

    Quest volta me la sono presa un po’ con calma, usando la guida con le mappe, summonando per ogni boss. L’ho quasi finito e non credo che prenderò il DLC (ma non si sa mai).

    Credo che alla fine, la differenza sostanziale che c’è tra questo e i giochi precedenti è che quelli facevano incazzare, questo fa…rosicare. Questo in sintesi è Bloodborne.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...