Soul Sacrifice Delta

soul-sacrifice-delta-listing-thumb-01-psvita-us-05may14

Mi sono ritrovato in una gabbia, in un posto strano, desolato…pieno di altre gabbie appese nel nulla…con un libro come compagno. Un libro parlante, con un occhio enorme e uno piccolo. Queste le premesse di questo gioco, che mi hanno fatto subito capire la sua particolarità e stranezza.

In realtà questo libro parlante brutto come la fame, è un diario che siamo costretti a leggere (a parte gli scarafaggi enormi che gironzolano intorno, è l’unica cosa che si può fare). Non avrei mai pensato che aprendo questo diario avrei scoperto uno dei giochi più interessanti degli ultimi tempi.

Il gioco è straordinariamente ricco e ci vorrebbe veramente un trattato per fargli giustizia. Mi limiterò quindi a descriverlo in maniera un po’ generale, perché scoprirlo da soli, passo per passo, credo sia una parte fondamentale del suo fascino.

Attraverso questo diario, siamo portati a rivivere in prima persona le gesta/avventure/disavventure di uno stregone. le pagine diventano leggibili mano a mano che si prosegue e anche se si possono prendere delle decisioni diverse da quelle già vissute e descritte nel diario, la storia principale non cambia (io sono ancora diciamo all’inizio, quindi non sono sicuro se è proprio così).

Ci sono tantissime abilità (sacrifici) da trovare e usare per customizzare il personaggio, il quale si può costruire con le classiche tipologie quali tank, curatore, DPS a distanza e/o in corpo a corpo. C’è anche la modalità coop fino a 4 giocatori.

le cose che mi hanno colpito di più sono state proprio l’ambientazione, i mostri e il cast di personaggi. È tutto in chiave un po’ “bislacca”, con riferimenti alle classiche favole per bambini come Biancaneve e i sette nani, i tre porcellini, ecc. I mostri sono una versione un po’ morbosa di queste figure care alla nostra infanzia (Quella di destra nell’immagine in alto credo sia Cappuccetto rosso, che si incontra durante la storia).

Un’altra cosa molto affascinante è che ogni mostro e luogo ha la sua storia, che si può leggere nella sezione apposita del diario. Ho speso molto più tempo a leggere che a combattere contro i mostri. È stato tradotto dal Giapponese, quindi spesso usa un linguaggio un po’ strano. L’avventura è completamente narrata a voce da un cast di personaggi. Sono rimasto molto colpito da questa cosa. Parlano come se fossero degli automi, però questo non fa altro che aggiungere fascino a questo titolo molto particolare.

I combattimenti, o scontri, si svolgono all’interno di alcune zone delimitate, più o meno grandi, in cui si trovano mostri di vario genere. Una volta uccisi si ha la possibilità di sacrificarli, salvarli o di lasciare la scelta al caso. Queste tre opzioni riflettono le tre fazioni selezionabili, che sono Sanctuarium, Avalon e Grim. Il combattimento è molto ben fatto, avvincente e di alta qualità. I mostri sono così strani che spesso cerco di avvicinarmi soltanto per ammirarli. L’immaginazione degli sviluppatori è veramente alle stelle. Vale la pena comprare questo gioco anche soltanto per ammirare questi personaggi delle favole in chiave demoniaca. Fantastico veramente.

Come già accennato, ci sarebbero 3000 cosa da dire su questo gioco. L’unica cosa che consiglio è di non lasciarselo perdere se si possiede una PS Vita (sfortunatamente è disponibile solo su quella piattaforma). È probabilmente il primo gioco che mi ha fatto ringraziare di possedere una PS Vita (e ce l’ho da parecchio).

Voto 5/5

6 risposte a “Soul Sacrifice Delta

  1. Ho tradito SSD in favore di Monster Hunter 3 Ultimate. Il fatto è che SSD è troppo strano…affascinante e di ottima qualità…ma veramente fuori di testa. Il mio 5/5 rimane, perché IMO è un gioco da avere assolutamente se si possiede una PSVita.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...