Impressioni su Dragon’s Dogma

DragonsDogmaDragon’s Dogma è una strana bestia. Dopo una manciata di ore avevo già deciso di abbandonarlo. Tre parole: difficile, noioso e frustrante. Ma nonostante questo, non sono riuscito a smettere di giocarci. Masochismo o in realtà mi sono trovato tra le mani un gioco eccellente? So solo che mentre scrivo queste parole, non vedo l’ora di tornare a giocarci.

E’ sostanzialmente un gioco di ruolo tradizionale, con la creazione del personaggio, tre classi principali (guerriero, mago, ladro), quest in abbondanza, ecc. Essendo Giapponese, ha la sua dose di cose deficienti senza capo ne coda, stile Final Fantasy; però si vede molto che hanno cercato di emulare i GDR occidentali, quindi è godibilissimo.

La cosa che lo contraddistingue e lo rende originalissimo è la gestione del party con il cosiddetto sistema di Pawn. Il giocatore crea il personaggio e il suo seguace permanente (il Pawn), il quale avanza di livello normalmente e può essere equipaggiato esattamente come il personaggio principale. Il Pawn è controllato dall’AI, anche se può ricevere dei comandi base molto rudimentali.

Questo Pawn entra in una specie di comunità online dal quale tutti possono attingere per far arrivare il party a quattro membri. I Pawn non passano di livello quindi bisogna riciclarli spesso. Si trovano in giro per la mappa e spesso aiutano quando si viene attaccati dai mostri locali. Se ci si parla si ha la possibilità di reclutarli nel party. Infatti in giro spesso si trovano personaggi un po’ deformi e nudi. Come idea è abbastanza geniale, anche se l’AI non è proprio il massimo.

La grafica e il controllo del personaggio mi ricordano molto Dark Souls, quindi su quello niente da dire. Il combattimento è la cosa più bella del gioco; molto dinamico e realistico; e credo sia stata proprio la cosa che mi ha tenuto incollato al televisore fino adesso. La cosa che rompe molto è il fatto che non esiste il fast travel e dato che le zone sono enormi, dopo un po’ diventa una tortura spostarsi da un posto all’altro, specialmente perché i mob/mostri sono abbastanza difficili.

Un’altra cosa molto ma molto negativa è che c’è un solo slot di salvataggio, quindi bisogna stare un po’ attenti a quello che si fa. Immagino che sia un problema anche un possibile crash del file. Fortunatamente con l’abbonamento PLUS, il salvataggio lo salvo nel cloud.

Come già accennato, è molto difficile e lo consiglio principalmente a un pubblico di giocatori di GDR un po’ hardcore. E’ molto bello e originale, anche se la storia potrebbe far storcere il naso a quelli che non sopportano le tematiche strane Giapponesi.

Vediamo quanto duro🙂

3 risposte a “Impressioni su Dragon’s Dogma

  1. Niente, alla fine ho deciso di abbandonarlo. Volevo scrivere un articolo sulle motivazioni, ma ho preferito non infliggere danni gratuiti a questo eccellente seppur “particolare” gioco.

    Per farla breve: Frustrante.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...