Magicka

Magicka è un gioco decisamente folle e che non si prende sul serio, prodotto dalla Paradox Interactive, una che si è costruita una certa fama con i giochi seri.

Doppia citazione: Loom della Lucasarts e la fatina di Zelda che spara frasi stupide che mi vola a fianco

Doppia citazione: Loom della Lucasarts e la fatina di Zelda che spara frasi stupide che mi vola a fianco

Si tratta di uno strano sparatutto a tema fantasy medioevale. Al contrario dei vari Diablo e cloni che ci sono in giro il focus non è sul loot, ma proprio sul combattimento. Per andare avanti a Magicka e sopravvivere serve un buon allenamento, una discreta memoria, la capacità di prendere decisioni rapidamente e una spiccata capacità di digitazione sulla tastiera.

Sembra strano ma il sistema di controllo di Magicka è veramente la parte interessante del gioco. Imparare a giocare a Magicka è un po’ come imparare a scrivere con la tastiera.

Vi spiego come funziona:

Ogni giocatore controlla un mago che può preparare una sequenza di fino a 5 elementi diversi. Ognuno di essi è legato ad una precisa lettera della tastiera. Una volta che si è preparata la sequenza desiderata la si lancia in uno dei 4 diversi modi disponibili:

  • In avanti (raggio, cono o esplosione a distanza a seconda dell’elemento forma predominante)
  • Ad area (un effetto che parte e si irradia dal mago fino ad una breve distanza)
  • Su sé stessi
  • Incantando la propria arma (e poi usandola per lanciare l’effetto, che può essere un raggio, una scarica a terra, etc.)
Mi difendo dagli attacchi dei goblin sulla nave volante con un muro circolare di vulcani (Scudo+terra+fuoco->Area cast)

Mi difendo dagli attacchi dei goblin sulla nave volante con un muro circolare di vulcani (Scudo+terra+fuoco->Area cast). Su di me ho una difesa Pelle di Pietra + Resistenza al fuoco

Se pensate che gli elementi di base sono 8, più due derivati, il ghiaccio (acqua+freddo) e il vapore (acqua+fuoco), immaginate quante combinazioni si possono fare con una sequenza di cinque.

Ogni elemento ha in genere un suo opposto e i due si cancellano (ad esempio non potete mettere in una formula insieme vita e arcano) ma comunque le combinazioni da fare sono tantissime. L’impressione che si ha è di un sistema di spell-casting completamente free form che si adatta bene ai diversi stili di gioco o alle diverse situazioni.

Oltre agli incantesimi che si possono fare in forma libera ce ne sono alcuni che possono essere attivati dopo averli trovati. Questi si lanciano componendo una precisa sequenza e premendo la barra spaziatrice. Gli spell codificati vanno dal grease al teletrasporto, fino al time warp e alla resurrezione.

Si, è Connor Macleod  di Highlander

Si, è Connor Macleod di Highlander

Il gioco è godibilissimo in coop, ha una modalità pvp che non ho esplorato e ha delle modalità challenge in cui il gruppo di giocatori affronta in particolari arene ondate progressivamente più forti di avversari. La modalità single è divertente e abbastanza impegnativa (anche se non molto lunga). Non c’è loot da trovare perché le uniche cose che porta con sé il mago sono il bastone e l’arma e non ha praticamente inventario. Lo stimolo ad andare avanti lo fornisce il gioco stesso, che presenta spesso avversari diversi e situazioni complesse, nelle quali ci si può sbizzarrire nel trovare la strategia migliore per affrontarle. Quindi ci si diverte con il combattimento e più si diventa bravi, più è divertente.

2013-06-23_00002

Il gioco trabocca di citazioni ai videogame e alla cultura nerd. In una delle prime sequenze di gioco si passa di fronte la casa di un fabbro su cui spicca, con la grafica del logo Games Workshop, la scritta Gram’s Workshop, e il cui proprietario ci dice “There is only War”. Appena fuori dalla bottega è possibile trovare l’arma Warhammer

Le prime versioni del gioco erano piene di bug, ma sono stati risolti quasi tutti con le varie patch. Non ho idea in quali condizioni siano i DLC.

Fa riferimento alla difficilissima canzone dei Dragonforce su Guitar Hero 3

Lo Staff of Fire fa riferimento alla difficilissima canzone dei Dragonforce su Guitar Hero 3

2 risposte a “Magicka

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...