Tomb Raider (2013) prime impresssioni

2013-05-05_00002

Parlo del reboot uscito quest’anno della Crystal Dynamics/Eidos Montral prodotto dalla Square Enix. Prime impressioni in gran parte molto positive. La grafica è stupenda e le zone sono molto belle.

Il gioco è in terza persona, un misto di azione e sopravvivenza. A parte l’atmosfera molto coinvolgente, le meccaniche non mi hanno esaltato molto. Prima di tutto ci sono le famigerate sequenze in cui bisogna premere dei tasti in successione per andare avanti (non mi ricordo il termine esatto). In una delle prime sarò morto 10 volte per capire che cavolo di tasto pigiare. Sono spettacolari ma ne avrei fatto volentieri a meno, per non parlare del fatto che ormai sono un po’ obsolete.

Poi nelle zone ci possono essere dei trigger particolari che si ripetono ogni volta che ci si passa sopra. In uno di questi, ad esempio, escono due lupi che ti attaccano. Ogni volta che ci passavo ne uscivano due, e pure esattamente dallo stesso punto. Alla quinta volta ci sono passato con già l’arco pronto a tirare e non mi è sembrata una cosa molto realistica.

Per ora ho una specie di attrezzo per aprire le casse/bauli chiusi a chiave. Potrebbe benissimo essere usato in corpo a corpo, ma Lara ha deciso bene di dare una spallata ogni volta che uso l’abilità in mischia…bo.

Il gioco salva il progresso solo quando si usano dei piccoli accampamenti sparsi in giro, di solito all’inizio e alla fine di una particolare zona. In questi accampamenti si possono fare svariate cose, tra cui scegliere le skill quando si è passati di livello (due rami: sopravvivenza e caccia), usare il fast travel tra accampamenti, e migliorare le varie armi. Nelle zone ci sono parecchie cose da collezionare, per quelli a cui piace questo genere di cose. Diari, tesori vari, munizioni, materiale per migliorare le armi, reliquie, ecc.

2013-05-09_00002Lara è stupenda, come potete vedere nello screen a sinistra, ed è un personaggio che si fa piacere molto facilmente. Un po’ di critiche negative ma diciamo che per ora il gioco si salva per la presentazione spettacolare, la grafica (i dettagli si possono mettere a livelli esagerati per PC della NASA), atmosfera e zone ricche di particolari, storia tutta da scoprire e infine Lara stessa.

Per ora non mi lamento quindi🙂

3 risposte a “Tomb Raider (2013) prime impresssioni

  1. Si chiamano Quick Time Events, e io direi che hanno stufato già dai tempi di Dragon’s Lair .
    La Cd Projekt Red ha imparato la lezione su The witcher 2 e la prima cosa che ha annunciato quando ha parlato di The Witcher 3 è stata: “Non ci saranno più i QTE”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...