Starcraft 2: Heart of the Swarm

hotsSolo la Blizzard riesce a farmi venire la voglia di giocare ai RTS, un genere di giochi che non mi ha mai appassionato, semplicemente perché non sono fatti per me. Se facessero uscire una versione del gioco degli scacchi, sono sicuro che ci giocherei. Con questa espansione, ci troviamo al comando dello Swarm (moltitudine), la fazione “cattiva” del primo gioco (Wings of Liberty).

Lo Swarm è molto affascinante e ricorda un po’ i Tyranids di Warhammer40000. In realtà in comune hanno solamente il fatto si essere la tipica razza munita di armi e difese prettamente organiche coordinata da una mente centrale (Hive mind), in questo caso Kerrigan, il personaggio principale della storia. È quella in copertina, in caso non ve ne foste resi conto😉

All’inizio mi è sembrato un po’ più difficile di WoL, però dopo averci preso un po’ la mano con lo stile completamente diverso dello Swarm, ho invece trovato questa espansione molto più facile. Forse è stato il fatto che le missioni sono tutte più o meno piacevoli, non come su WoL dove alcune sono veramente una tortura da finire.

Niente da dire sulla qualità sempre altissima dei giochi della Blizzard (non perché sono più bravi, semplicemente perché se lo possono permettere). Gli stacchi video che ci sono, tra una missione e l’altra, sono come al solito stupendi. La storia non mi è sembrata malaccio, anche se ho sentito alcune opinione negative. Non vedo comunque dove sia il problema, dato che è soprattutto un gioco che è stato sviluppato per il multiplayer. Il fatto che ci sia una campagna in single è quasi un bonus.

Zergling II by Mr--Jack (Deviantart)

Zergling II by Mr–Jack (Deviantart)

Molti si lamentano del fatto che è “vecchio”, che non è innovativo e che è rimasto fossilizzato nell’era del micromanaging folle e del gathering noioso. Il “problema” è che Starcraft è sempre stato un gioco hardcore per giocatori hardcore, per non parlare del fatto che è un gioco da competizione mondiale. Il micromanagement e il gathering sono due concetti semplici da implementare e molto efficaci per misurare la bravura di un giocatore, anche se di solito possono essere molto frustranti.

Kerrigan è quasi sempre presente durante le missioni e si può usare come le altre unità. Avanza di livello e ha a disposizione un’arsenale notevole di abilità personali e di supporto. Le unità più importanti dello Swarm, oltre ad avere tre modalità diverse, hanno anche delle mini-missioni che gli consentono di sviluppare una mutazione irreversibile particolare a scelta del giocatore. Le abilità di Kerrigan + modalità e mutazioni delle unità dello Swarm, aggiungono parecchia varietà e spessore al gioco.

Non credo di aver mai finito un RTS così velocemente. Probabilmente il fatto di aver installato Bioshock Infinite ieri ha contribuito parecchio😉 Columbia…here I come!

Voto: 5/5 (i giochi della Blizzard potrebbero risultare “vecchi” ad alcuni, ma sono fatti così bene che bisogna provarli assolutamente)

3 risposte a “Starcraft 2: Heart of the Swarm

  1. Aggiungo un apiccola nota: i giochi della Blizzard non sono solo fatti bene dal punto di vista “estetico”, sono anche programmati benissimo. Non mi ha mai crashato una volta sulle venti missioni e neanche quando ne ho rifatte alcune (in totale avrò fatto 40 missioni), non un glitch od un font fuori posto.
    Infine c’è anche un ottimo lavoro di story telling, chissà se faranno mai qualche RPG che non sia un MMO od un RTS.

    • Però dobbiamo sempre ricordarci che se lo possono permettere. Una software house di media grandezza, con i produttori che gli respirano sul collo, non ha 8 anni per finire un gioco.

      La Blizzard comanda.

      • E viene scelta sempre una tecnologia vecchia e collaudata per andare sul sicuro e farlo girare su tanti pc.
        Starcraft 2 è più brutto di Company of Heroes che ha 6 anni di più, ed il motore grafico è in finto 3d, nel senso che non si può ruotare, così hanno disegnato solo un lato delle unità e neanche tanto in dettaglio visto che il livello di zoom possibile è trascurabile

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...