[boardgame] Small World

Scrivo una mini-recensione di questo simpatico gioco della Days of Wonder dal basso di appena due partite giocate, cercando di compensare con la mia esperienza ludica quello che non ho sperimentato in termini di numero di giocate.

Il tema di Small World è abbastanza semplice: un piccolo mondo fantasy è occupato da diverse razze, lo spazio per tutti non basta e quindi lo scontro è inevitabile. Lo scopo di ogni giocatore è accumulare punti vittoria con le diverse razze che controlla (si sono più di una). Vince chi, al termine del gioco, chiude con il numero di PV più alto (ovvio).

Nel gioco sono presenti diverse razze fantasy, dalle Amazzoni ai Ghoul, dai Giganti agli Halfling, ognuna dotata di una speciale abilità. Ogni volta che queste vengono rese disponibili ad esse viene associata una diversa caratteristica casuale.

Ecco quindi che ci ritroviamo con gli Halfling berserker, gli Scheletri ricchi e i pericolosi Giganti volanti.

Questo aspetto introduce una notevole varietà in un gioco che offre poche opzioni per prevalere al di fuori della guerra di espansione.

Si gioca con un numero di giocatori che può variare fra 2 e 5, sospetto che ci si diverta di più con tanti giocatori. Nella confezione sono fornite 4 diverse mappe da usare in base al numero di partecipanti previsti.

La casualità è ridotta al minimo, l’unico tiro di dado nel turno è quello per i rinforzi aggiuntivi ottenibili con l’ultimo attacco (un tiro di dado da 0 a 3).

La meccanica forse che richiede la più importante considerazione strategica è il meccanismo del Declino.

Tramite questa opzione è possibile dichiarare la razza che si sta controllando come “in declino” e, perdendo un turno, passare a controllarne una nuova. In genere le razze emergenti, che entrano dal bordo della mappa, hanno più abbrivio e risorse per portare avanti una bella conquista mirata, mentre quelle che sono sulla mappa da un bel po’ di turni tendono a diventare statiche e bloccarsi. Diciamo che questa meccanica simula il fluire della storia🙂

Finora ho giocato due partite, entrambe contro mia moglie, perdendo sonoramente contro i Troll saccheggiatori e vincendo poi sfruttando prima gli Scheletri Ricchi e poi gli Umani Dragonieri.

Aspetto per una valutazione completa di giocare qualche partita in 4-5, comunque posso dire che mi pare un divertente family game, facile da spiegare, semplice nelle meccaniche ma abbastanza profondo nelle scelte, e decisamente rapido da giocare (in 40 minuti si chiude una partita).

Unica nota negativa, un po’ scomodo mettere a posto tutte le varie pedine a fine partita.

 

7 risposte a “[boardgame] Small World

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...