Diablo 3…prime impressioni

“Diablo 3: Dungeon Party” By *kunkka (Deviantart)

Parto subito col dire che questo è un gioco per quelli che hanno amato e soprattutto CAPITO i primi due capitoli della serie. Chi si accostasse per la prima volta a questo genere di giochi potrebbe rimanerne abbastanza deluso e si potrebbe chiedere il perché di tanta eccitazione intorno a questo titolo che la comunità video ludica ha aspettato in trepidazione per anni…letteralmente. Nel forum ufficiale se ne leggono di tutti i colori e le critiche peggiori sono proprio di chi non conosceva il genere e di chi forse si aspettava qualcosa di diverso.

Per quanto mi riguarda ho giocato parecchio al primo e al secondo, anche se non è necessariamente il mio genere di giochi preferito. Capisco tuttavia perché alcune persone potrebbero trovarlo molto appagante (e devo dire che a me non dispiace affatto): LOOT.

Il gioco è completamente random. Tutto ciò che si trova, compreso i mostri che si incontrano, sono random. Ci sono anche un certo numero di eventi per ogni zona anche se alla fine se ne incontrano forse un paio. Questo per non annoiare i giocatori che dovranno passare per queste zone svariate volte per “farmare” oggetti e soldi. Una volta finito a livello normale, infatti, si ricomincia a livello Nightmare, per poi passare a livello Hell e infine a quello Inferno…in pratica bisognerebbe finirlo almeno 4 volte. Ma finirlo non è l’obiettivo finale di D3…l’obiettivo è quello di trovare loot sempre migliori e magari di finire qualche set.

Però…se il loot ha un ulteriore senso in giochi come World of Warcraft, dove ci si trova nella piazza di Stormwind a farsi vedere e indirettamente comunicare alla gente gli ultimi boss impossibili che la propria gilda ha killato, in D3 questa cosa forse ha un po’ meno senso data la natura del gioco. Al massimo si possono sfoggiare i propri pezzi davanti a altri tre giocatori amici o raccattati random. C’è un sistema di trade tra giocatori e la classica asta che questa volta include anche l’uso dei soldi veri (non ancora attiva). Sono proprio curioso di vedere cosa succederà. Per molti già so che diventerà un lavoro a tempo pieno nel quale cercheranno di vendere per soldi veri gli oggetti e armi più desiderati nel gioco. Potrebbe essere considerato quasi un gioco d’azzardo😉

Diablo 3 si può riassumere in due parole quindi: FARMING e RANDOM.

E’ talmente random che gli oggetti blu (quelli magici) spesso sono migliori di quelli rari e addirittura di quelli leggendari o facente parte di un set (secondo quello che si legge nel forum ufficiale dato che questi oggetti non li ho ancora trovati, a parte qualche raro).

Giocarlo in solo può risultare divertente e si può seguire la storia come si deve, ma in gruppo lo è sicuramente molto di più. Il personaggio può crescere fino al sessantesimo livello, e si dice che al livello di difficoltà Inferno il gioco non sia facile da finire. Bisogna tornare indietro e farmare parecchio prima di poter affrontare la difficoltà finale del gioco. C’è comunque chi lo ha già finito in solo a livello Inferno…roba da matti.

Le classi sono molto diverse le une dalle altre e molto belle. Ci sono parecchi skill e ognuno di essi può essere equipaggiato con una runa speciale, la quale gli dà delle caratteristiche diverse. Come risultato si ha la possibilità di inventarsi moltissime combinazioni da usare durante il gioco a seconda del tipo di nemici o boss che si deve affrontare. Gli skill e le rune si sbloccano passando di livello,  quindi il giocatore ha tempo per familiarizzare con le nuove abilità.

A parte la grandissima qualità di questo gioco, tipica dei prodotti della Blizzard, la cosa che mi ha colpito di più sono state le sequenze in CGI, veramente ma veramente impressionanti. Questa qualità non si vede neanche nei film di animazione di oggi. La CE poi contiene anche un BD con tutte le sequenze…da leccarsi le orecchie😉 (sì…ho rimediato la CE anche per questo).

2 risposte a “Diablo 3…prime impressioni

  1. Grazie al free pass che mi ha dato Daniele ho scaricato il gioco completo e l’ho giocato fin dove l’account di prova consente (la morte del primo boss).
    Non sono un estimatore di Diablo, secondo me è un gioco di una semplicità assurda. Lo scopo del gioco è cliccare sui mostri finché non scoppiano.
    Però devo dire che è molto divertente e riesce ad attrarre il giocatore con un flusso regolare di loot e mostri nuovi. Entrambe le novità vengono presentate con moderazione: però si continua ad andare avanti per vedere di trovare qualche essere strano e qualche oggetto nuovo per aumentare le caratteristiche di un pochino.
    E’ la stessa formula di Diablo 1, ma c’è da aggiungere un ottimo motore grafico, ricco di effetti e che dà una bella sensazione di fisicità, un abbozzo di ambientazione sullo sfondo a motivare il dungeon crawl e dei filmati di livello stratosferico.
    Ottimi valori di produzione, ma secondo me un gioco del genere non può costare 60 euro visto che si tratta di un remake e che da un punto di vista tecnico ci sono giochi molto più avanzati a prezzi più bassi.
    Due cose che non mi sono piaciute: costringere gli utenti del digital download a scaricare il client dal server di blizzard (lento) è un po’ assurdo, visto la mole di download (8,61GB per utente) avrebbero potuto distribuirlo via torrent e poi il doppiaggio italiano, fatto con le solite tre voci. I filmati per fortuna sono doppiati con una qualità ben più alta e con ottime voci.

    • Per i milioni di click sui mostri con l’effetto “distruggi mouse” la Blizzard ha escogitato un bell’espediente: Tieni premuto il tasto sx o dx🙂
      Possibile che il gioco ora stia a 60 euri? Cioè io l’ho preso da amazon.it a 48.59…
      Per il doppiaggio metti la lingua inglese e ti scarichi altri 2.5 GB di contenuti e risolvi il problema🙂
      Se volessi aggiungere un difetto è la necessità di essere autenticati online anche per giocare in single. L’altro giorno faceva brutto tempo con aria di tempesta e la mia connessione wifi faceva cagare. Risultato: mi disconnettevo ogni due minuti con lag eonici.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...