Left 4 Dead…prime impressioni

"Left 4 Dead" by by blackbookalpha (Deviantart)

Devo dire molto positive, specialmente con i dettagli al massimo sul mio nuovo mostro😉

Il concetto è molto intrigante, anche se non molto originale, dato il numero esagerato di film, fumetti, giochi e chi più ne ha più ne metta su questo “argomento”: un gruppo di persone (4 per l’esattezza, raffigurati nella simpatica vignetta accanto) che si ritrovano nel bel mezzo di un “olocausto non-morto”. Il fatto che si può giocare fino a 4 giocatori online è probabilmente la cosa più divertente, anche se ho notato che l’AI dei personaggi non è male quindi penso sia divertente anche da soli anche se non lo consiglierei. Credo questo gioco sia stato fatto principalmente con la componente multi in mente.

la cosa che forse non mi piace molto è la velocità di questi zombi…un po’ troppo alta secondo me. Rende il gioco forse più avvincente e difficile anche se toglie un po’ di realismo, se di realismo si può parlare in un gioco così. Ci sono anche zombi che stanno fermi e camminano piano, finché non vengono allertati dalla tua presenza (ce ne sono anche alcuni che vengono allertati solo dalla luce della torcia che fortunatamente si può spegnere). Solo che spesso arrivano ondate di zombie così, senza nessun apparente motivo se non quello di “consigliare” al giocatore di muoversi e non rimanere troppo a lungo nello stesso punto. Più che zombie mi ricordano gli infettati del film “28 days later”.

Un’altra cosa che aggiunge molto realismo ma che potrebbe far storcere il naso a molti, è il friendly fire. In un gioco dove ci sono parecchi punti abbastanza claustrofobici spesso è difficile sparare senza colpire anche gli altri. In questi casi di solito mi giro e cerco di tenere la retroguardia (i zombie escono da tutte le parti). I proiettili sono abbondanti e nel caso finissero la pistola ne ha infiniti (ottima idea da parte dei sviluppatori…fa anche parecchio male e se ne possono usare anche una per mano).

Ci ho giocato poco perché ho intenzione di farlo con Tiziano e Paolo, i miei compagni di giochi🙂 siamo riusciti a giocarci tutti e tre solo una volta per una mezz’oretta e mi sono divertito parecchio. In multi è veramente un gioco fichissimo🙂

Cosa simpatica: I personaggi annunciano quando stanno ricaricando l’arma per consentire agli altri di coprirlo in caso arrivassero dei zombi. Ricaricare lo shotgun è relativamente lunga come cosa.

8 risposte a “Left 4 Dead…prime impressioni

  1. A me piace un sacco ed è molto divertente pure in single.
    In genere giocando con compagni AI si finisce sempre a fare il point (il primo dlela linea), quindi ci si beccano tutti gli attachi dai vari infetti speciali: Smokers, Tank e purtroppo le Witches.
    Con voi invece ho notato che di solito va avanti Tiziano a fare minchiate tipo sparare alle automobili facendo scattare gli allarmi….😛

    • Pensava di giocare a Dead Nation, dove se fai saltare l’allarme alle macchie i zombie ci si buttano sopra…invece qua preferiscono la carne fresca evidentemente🙂

      • Inoltre l’health si conserva da un atto all’altro, quindi facendo a cavolo i primi capitoli si arriva a quello finale messi male e si rischia di non riuscire a finire la missione

  2. Un grande punto di forza del gioco è secondo me la AI “Director”. Una specie di regista che piazza nemici e armi/munizioni a seconda di come stanno giocando i giocatori, in modo da distribuire gli eventi drammatici e regolare la difficoltà.
    Ogni volta è un’esperienza diversa

    • A proposito “di come uno gioca”, vorrei illustrare alcuni tattiche da utilizzare quando si gioca in multiplayer.
      Innanzi tutto ritengo che non sia sempre necessario stare tutti vicini, normalmente un giocatore riesce a cavarsela anche da solo nella fase esplorativa. L’unico problema può soregere con gli hunter che ti immobilizzano, con la conseguenza che avere un compagno nei paragi può salvarti le chiappe. Escludendo poi gli zombi ipertrofici che richiedono un fuoco concentrato del party per buttarli giù prima che ti massacrino troppo, ritengo che l’unico momento in cui bisogna coordinarsi sia quello delle ondate di zombie, che non ho ancora capito se arrivano ad intervalli di tempo prestabiliti o in determinate zone.
      Comunque, la difficoltà in questa situazione è che gli zombie arrivano da ogni buco, strada, via o pertugio esistente, con la conseguenza che si viene spesso circondati ed alla fine ci si ritrova con parecchio health in meno. Siccome le ondate vengono preavvisate con una scritta in arancione, considerato che le armi a disposizione falciano i nemici che è una bellezza, la tattica da utilizzare è quella di mettersi tutti con le spalle su di un muro dove ognuno copre un angolo di 60° (non tengo in cosiderazione il personaggio gestito dallal’AI).
      il pg di sinistra coprirà un angolo che va da 0° a 60° quello al centro coprirà l’angolo da 60° a 120°, quindi quello di destra coprirà da 120° a 180°
      Per la prossima partita mi aspetto che abbiate studiato la lezione.
      Dismissed.😛

      • Separarsi è killer. Un hunter che ti attacca ti uccide in 7-8 secondi se non ti aiutano, lo Smoker ci mette più tempo, ma se ti trascina in un gruppo di infetti ti seccano che è una bellezza.
        Inoltre c’è una bella differenza fra andare a terra e crepare. Quando si va a terra un compagno può tirarti su (fino ad un massimo di 3 volte, poi è missione fallita). Se invece si va a terra e gli infetti continuano ad attaccarti (capita se sei isolato), ti riducono ulteriormente l’health finché non sei morto e poi sei fuori per un bel po’.
        Le orde non sono a tempo, le spedisce l’AI director quando ritiene opportuno. Visto che si gioca in tre, bisognerebbe fare un po’ di preparazione: point, backup e rear.
        Point è l’uomo di prima linea, va avanti, si inginocchia e fa fuori quelli che gli corrono incontro, backup copre point da sopra le spalle tenendo un punto di vista più ampio possibile in modo da evitare attacchi dai fianchi.
        Rear copre la retroguardia.
        Il problema dell’horde è che spesso ti arriva dentro un corridoio, scala o un vagone del treno. E io non vedo la scritta arancione.
        Ah è ufficiale, per prendere gli achievement di completamento dobbiamo fare una missione in un’unica sessione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...