[Fumetti] Wolverine and the X-Men #4

Dopo i primi 3 numeri un po’ disastrosi (in tutti i sensi), apro questo qua e mi trovo davanti un nuovo artista, Nick Bradshaw. Non malaccio anche se disegna il viso dei personaggi come se qualcuno gli avesse preso le guance e allargato la faccia con la forza. Diciamo che già mi manca Bachalo.

Da questo numero sembra che gli autori stiano cercando di ricominciare in maniera un po’ più tranquilla rispetto all’inizio un po’ troppo incasinato della testata. Buon segno. Ci sono dei colpi di scena e delle chicche veramente notevoli (a parte la scuola che secondo me è un po’ troppo tecnologica).

Si sono aggiunti due nuovi personaggi, Il clone bambino di Apocalisse (Genesis o Evan, come preferisce farsi chiamare) e Angelo, quello originale…però con un’amnesia e qualche altro problema mentale (pensa di essere un vero Angelo).

Compare anche una versione di Dethlok che si presenta in classe e comincia a tirare fuori varie probabilità sull’esito della vita di alcuni pupilli. Molto divertente. La serie di tavole più interessanti è quando Genesis gli chiede che cosa succederà nella sua vita, Dethlok se lo guarda, poi prende e se ne va. Nelle vignette dopo si vede Genesis da grande che vola e distrugge tutta la città, mentre i pupilli ormai grandi cercano di contrastarlo…sweet.

ah e…Kitty Pride è incinta😉

Questo numero mi ha divertito molto e spero che mantenga questo tono. Secondo me non è e non deve essere una testata che deve essere presa troppo sul serio dagli autori (c’è già la testata madre per quello…infatti adesso fa un po’ schifo). Quello che cerco è una storia molto sull’introspezione dei personaggi anche se ormai penso che i tempi siano cambiati e i lettori più giovani non hanno più forse la pazienza di una volta.

“X-Men…pallosissimi vero?”

Voto 5/5

P.S.: Ho deciso di scrivere recensioni soltanto dei numeri che mi hanno colpito di più…anche perché senno’ non saprei che scrivere😉

5 risposte a “[Fumetti] Wolverine and the X-Men #4

  1. Se non ho capito male in questa scuola, l’unico cresciutello è Wolverine giusto?
    Richiedo ufficialmente l’elenco di classe degli iscritti con età e poteri.
    Grazie🙂

    • Vero, però incidentalmente in questo caso non è proprio un grosso errore. Pupilli in inglese di traduce come wards, che sarebbero i “protetti” o come si dice in quella lingua che ormai mi sto scordando (l’Italiano), quelli che hanno un mentore o un guardiano che si tiene cura di loro.

      Nella scuola di Wolverine gli alunni o pupilli ci vivono e sostanzialmente vengono protetti e isolati dalla società umana che li odia e li perseguita.

      Sì…mi sto arrampicando sugli specchi lo so ;P

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...