[Libri] The Final Empire (Mistborn 1/3)

di Brandon Sanderson

Primo episodio di una serie di 3 romanzi, The Final Empire potrebbe essere scambiato per l’ennesimo tentativo di iniziare una saga fantasy canonica. C’è la solita struttura a trilogia di ordinanza, un regime oppressivo e controllato da una figura misteriosa e di una potenza irraggiungibile, il movimento sotterraneo che cerca di rovesciare il potere.
Tuttavia Sanderson sviluppa alla grande la sua trama e i personaggi, in particolare la protagonista Vin e il carismatico Kelsier, evitando i cliché tipici di questa narrativa, come il protagonista assolutamente incompetente che si dimostra destinato a diventare l’eroe della situazione.
Non ci sono elfi, nani o fate in questa storia, ma un mondo oppresso da un monarca immortale che alimenta un sistema feudale terribilmente duro.
Un gruppo di ladri decide di mettere su il colpo della vita: rovesciare il Lord Ruler. Il tutto è eseguito in un’ambientazione che possiede una logica interna rigorosa. Non ci sono elementi soprannaturali a risolvere le questioni o a sospingere la trama. Anzi forse proprio il sistema magico che Sanderson inventa è il punto forte della serie: dettagliato e complesso, viene introdotto progressivamente tramite la protagonista che lentamente ne impara le regole. L’autore mette a frutto questa sua particolare creazione in modo davvero superbo: le scene d’azione sono spettacolari e vive, rapide, divertenti e ricche di varietà.
Il romanzo si chiude con un notevole crescendo, è divertente da leggere e decisamente vario. Consigliato a chi ha letto abbastanza fantasy da essersi stancato dei cloni del Signore degli Anelli o di Star Wars. Non sarà originalissimo nelle premesse, ma lo è sicuramente nell’esecuzione.

La bella copertina dell'edizione inglese di Christian McGrath

8 risposte a “[Libri] The Final Empire (Mistborn 1/3)

  1. Bella,

    Sto leggendo “The Girl with the Dragon Tattoo” di Larsson, molto ma molto bello. Mi sono incuriosito quando ho visto il trailer dell’ultima trasposizione cinematografica.

    • Si, anche se non ho capito perché c’è bisogno di rifare il film, visto che era già stato fatto e distribuito. Un po’ come hanno fatto con The Ring

  2. Non ho capito bene una cosa. Hai detto che l’elemento magico non è dominante, però c’è. Giusto per curiosità, ma in cosa consiste? Sempre che non sia uno spoiler…

    • Beh non ci sono armi magiche che risolvono guerre, incantesimi che distruggono città o cambiano il corso della storia.
      La componente fantasy è nella magia che usano alcuni dei protagonisti, che però segue delle regole rigorose e il cui raggio d’azione è circoscritto. Si sa chiaramente quali sono i limiti: l’autore non può giocarsi una “Magia definitiva” nella storia, perché il lettore sa fin dall’inizio cosa un Allomancer può fare e cosa non può fare.
      Sullo sfondo c’è qualcosa di più ma credo che sia un mistero per i romanzi successivi.

      Aggiungo poi che il mondo è in uno stato pietoso: la terra non è più molto fertile, il verde è sparito, le piante sono marroni, il sole è di un rosso spento e dal cielo piove quasi costantemente cenere.

      • Semra figo! Mi ricorda un po’ l’ambientazione di Dark Sun, dove la magia era pressoché scomparsa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...