La mia esperienza con Vanquish

Immagine di Vanquish

Il protagonista di Vanquish: Sam Gideon nella tuta ARS

Ho appena finito Vanquish. Si trova ormai a due soldi e secondo me è davvero un buon acquisto.

Questo è il secondo gioco della Platinum Games che compro ed è la seconda volta che mi ritrovo più volte a dire “ma tu guarda che roba, pazzesco”.

Vanquish come il suo predecessore Bayonetta, mette in campo un comparto grafico esagerato, curato nei minimi dettagli, con modelli animati con estrema perizia, superfici dettagliate e ambienti vari e ricchi di particolari.

L’azione di Vanquish è, strano a dirsi, persino più frenetica di quella di Bayonetta: i nemici arrivano a decine, e variano dalla piccola piattaforma robotica volante a incrociatori da guerra (ovviamente trasformabili).

La tuta ARS del protagonista, che lo rende una specie di Iron Man del vicino futuro, permette spostamenti ad altissima velocità e un “bullet time” di qualche secondo che si attiva anche quando il protagonista è ferito seriamente. La tuta è abbastanza resistente ma non indistruttibile, e questo fatto, in combinazione con l’alta mobilità, spinge il giocatore verso un gioco aggressivo fatto di rapidi spostamenti e brutali scambi di colpi di arma da fuoco.

Nel calderone si aggiunge un ottimo sistema di copertura e un divertente corpo a corpo, in parte limitato dalla necessità della tuta di raffreddarsi dopo ogni colpo, fatto che rende decisamente vulnerabili.

L’X360 è famosa per una altra serie di cover shooter che sono esclusiva Microsoft: Gears of War. Dopo aver giocato i primi due della serie posso dire che Vanquish è molto più divertente e dinamico ed anche più bello da vedere.

E’ il gioco ideale per sfogarsi, fare fuori tonnellate di nemici senza rimorsi (sono dei robot da guerra) senza stare a pensare a trama, inventario o upgrade.

Avete 10 minuti liberi? caricate Vanquish e fate fuori quanti più RI (Robotic Infantry) possibile: uscirete di casa più calmi.

Note finali: la modalità Challenge, che si sblocca concludendo le missioni è decisamente ostica. Ho giocato alla prima e consiste in uno scenario con 5 ondate di nemici di forza progressivamente crescente, di cui la penultima è composta di 4 Romanov, due Walker, e 6-7 Gorgie-USR (quelli gialli che tirano le granate), nell’ultima mi sono trovato di fronte ad un sacco di roba e un Bogey. Decisamente troppo con le armi iniziali.

Infine una nota sull’X360: durante lo story mode ho avuto 4 crash della console. Spero dipenda dal gioco e non dall’hardware, questa console è già stata in assistenza 3 volte…

3 risposte a “La mia esperienza con Vanquish

  1. Come ho già detto questo titolo lo prenderò appena finisco di trastulllarmi a RDR, per come lo avete descritto mi attira molto!

  2. Paolo, se non ricordo male credo che mi sia crashato una volta anche a me ma calcola che quando ci giochi, con la console ci puoi fare le uova al tegamino sopra😉

    Cioè hai visto a che cazzo di velocità va il gioco senza rallentare i frame? E’ fluidissimo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...