Il servizio Onlive su Linux usando Wine

Sto seguendo delle istruzioni che ho trovato QUA su come installare e far funzionare (si spera) il servizio Onlive su una macchina Linux usando Wine, un programma che permette di far funzionare software per Windows su altri sistemi operativi.

Onlive è un nuovo servizio molto innovativo che permette di giocare ai videogiochi presenti nella loro libreria…in streaming direttamente dai loro server. In pratica non servono dischi, nessun download e soprattutto no hardware dell’ultima generazione. Basta solo una connessione diciamo veloce. Gaming from the Cloud. Fantastico.
Per saperne di più vi rimando alla loro pagina web: Onlive

Sto scrivendo questo articolo mentre la mia macchina macina. E’ un processo abbastanza laborioso e il mio computer è diciamo ormai da antiquariato. Leggete la fine se volete sapere subito se ha funzionato🙂

Ho abbastanza rosicato quando ho scoperto che OVVIAMENTE, come tutte le cose, questo servizio non è ancora offerto su Linux e penso che non lo sarà mai. Però uso Linux ormai da anni e la cosa più bella è proprio la sua comunità di smanettoni nerd. Ogni volta che ho bisogno di risolvere un problema con Linux trovo sempre la risposta in meno di 5 minuti di ricerca online.

Quando un sistema operativo fa quello che deve fare, uno strumento a nostra disposizione invece che un software noleggiato dalle mega-corporazioni di oggi…si vede che ho da poco finito Deus Ex Human Revolution?😉

ZZZZzzzz…ci sta mettendo veramente un boato di tempo a compilare…

Risultato dell’installazione: Sembra funzionare, il problema è che non mi riconosce il mouse (inutile praticamente). Vedrò se riesco a risolvere. Mi sono visto la presentazione di The Witcher, gioco di cui sono molto curioso.

Well done Wine🙂

7 risposte a “Il servizio Onlive su Linux usando Wine

  1. Il mouse funge su Onlive ma nei giochi non mi viene riconosciuto. Ho letto che è proprio un problema di Wine, bisognerà aspettare in una patch…vabbe’…è stato bello finché è durato (poco).

  2. Acc! Che sola!
    E’ davvero un servizio fantastico, penso che lo terrò d’occhio, ma non capisco la difficoltà di proporre un client per il sistema operativo Linux. Boh.
    Oggi ho giocato 30 minuti di Free Trial a Space Marine, mettendoci esattamente 3 secondi ad iniziare a giocare: Play Game >> Free Trial >> “In gioco”
    Bad news: ho appena aperto la mia copia di Deus Ex: HR per PC e dentro non c’è il coupon per giocare free su OnLive. Non ricordo se si trattava di un gadget della Collector’s Edition…
    Ah, DE:HR su PC si installa via Steam. E’ questo il sistema di protezione da copia scelto da Square Enix. La cosa positiva è che una volta installato non serve il disco del gioco.

  3. Pensate che fino a quando Paolo non ha accennato al servizio Onlive sul tread di DE:HR, nemmeno sapevo cosa fosse! L’idea è geniale, perché il PC diventa un mero terminale, un po’ come agli albori dell’informatica, prima che il “computer” diventasse “personal”.
    A pensarci bene se questi servizi prendono piede rischiano di minare seriamente le vendite di nuovo hardware. Chi spenderà più 500 euro per una scheda grafica, quando collegandosi online si può godere dello stesso risultato gratuitamente?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...