Ultimi attimi di vita della Wii

proprio quando mi ero convinto che la Nintendo e gli sviluppatori avessero abbandonato la Wii, Tetsuya Takahashi (uno che ha fatto un certo Chrono Trigger) e la Monolith Soft tira fuori un giocone: Xenoblade Chronicles.

Segnalo la recensione di Game spot qui (9.0/10)

Il gioco ha al momento un rating di 91 su metacritic. IGN UK gli ha dato 90/100. Sia gamespot che IGN lo definiscono il miglior JRPG della sua genereazione.

Il mondo del gioco è il corpo di un robot di dimensioni pazzesche, sul quale si è sviluppato un ecosistema.

Aggiungo una cosa che non c’è scritta sulle recensioni. Musica fantastica. Sentite il sito ufficiale per avere un’idea.

Forse è la volta buona che riaccendo la Wii, quest’anno sono attesi anche altri due grandi titoli: the Last Story (un altro JRPG) 38/40 su Famitsu e un bundle con la console in Giappone, e sopratutto il nuovo titolo di Zelda che integrerà il Wii Motion Plus.

Da due anni non usciva un gioco decente per la Wii. Credo che dopo questi tre titoli la console la potremo anche buttare😦

L’idea per il titolo di questo articolo me l’ha data la seguente riflessione: nel momento in cui le console 16-bit erano al tramonto e il SNES era ormai vecchio, esce il fantastico Chrono Trigger. Quando la stessa situazione si ripete per la PSOne (era già uscita la PS2) esce il fantastico Chrono Cross. Ora questo Xenoblade Chronicles. Mi sembra che questo autore si specializzi nel far uscire titoli fighissimi su hardware consolidato e considerato obsoleto. In entrambe le occasioni citate poi la console è stata abbandonata. Si ripeterà di nuovo il ciclo?

Sito ufficiale di Xenoblade Chronicles per la versione EU

22 risposte a “Ultimi attimi di vita della Wii

  1. vedi qua:
    http://www.dolphin-emulator.com/

    emula sia la wii che il cubo. Magari faccio pure un pensiero a Metroid Prime…

    BTW, mi sto già dando da fare. Appena posso farlo girare vi dico i risultati sul mio PC. Il bello è che settando la risoluzione nativa del monitor ed aggiungendo vari filtri della scheda grafica si ottiene un risultato migliore della console.

    • Figo Metroid, ma alla lunga stanca. Mi sono divertito di più con Zelda Twilight Princess e Resident Evil 4 (spettacolo col wiimote!)

      • il dolphin è pure compatibile con il wiimote originale, basta mettere un dongle blutooth sul pc. figo no?

      • Altroché, l’unica rogna mi sembra la sensor bar. Devi rimediare quella, oltre al wiimote e al nunchuck. Facci sapere come gira

  2. magari ci gioco col pad della ps3 visto che per un rpg, non ho bisogno delle caratteristiche tipiche della wii.
    Comunque su amazon.it c’è tutto:
    Sensor Bar: 9.99€
    Nunchuck: 9.79€
    Telecomando: 40.49€
    Telecomando con MotionPlus integrato: 32.39€ (costa meno di quello base, boh)

    • I prezzi della Wii sono calati molto. L’ultima produzione di Wiimote (col motion plus integrato) costa meno di quella precedente.
      Per quanto riguarda XC dice che ci si gioca meglio col controller classic. E’ quasi uguale al pad della PS3: 2 stick analogici, un D-pad, 7 face buttons, 4 shoulder buttons. L’unica differenza quindi sarebbe il tasto home, perché il pad della PS3 ha solo 6 face buttons

      • L’emu va da dio, l’iso di XB è perfetto. Devo solo smanettare con le impostazioni grafiche per raggiungere un compromesso con la mia scheda grafica. Praticamente usando una risoluzione 3x rispetto a quella nativa della wii, ogni tanto mi spernacchia l’audio. Cmq è incredibile questo progetto.

      • mandaci uno snapshot.🙂 Che controller stai usando? Questo emulatore è davvero ben fatto, e pensare che non è molto che il progetto è partito

  3. Sto usando il joypad della PS3 con i driver del Motionjoy e devo dire che funziona egregiamente. Peccato che non stiano andando veloci con lo sviluppo dei driver che ti consentono di usarlo via blutooth, quindi mi tocca collegarlo via usb. Cmq una volta configurati i tasti (un bel casino c’ho messo 2 ore a capire che dovevo configurare in nunchuck per alcuni tasti fondamentali) va benone

    • Lascia perdere il nunchuck e configuralo come un controller classico. Il gioco è molto più gestibile e il controller classico è quasi uguale al pad della ps3. Fai configure sul primo wiimote e seleziona periferica “classic controller”, quindi fai configure sulla periferica e seleziona il pad dal menu a tendina. Poi vai con la configurazione dei tasti. Occhio che per gli stick analogici c’è da configurare anche la pressione della leva (quando la schiacci verso il basso).

      • Si intendevo la configurazione del nunchuck come gamepad. Ho impiegato 2 ore a capire che i tasti C, Z e direzionali erano sul nunchuck e non sul mote. Lol

      • Eh no, non è che il classic controller emula il nunchuk + wiimote. E’ proprio un altro controller. Guardatelo sulla Wikipedia. Ha molti più controlli dell’accoppiata Wiimote+nunchuck

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...