Crysis

Mah, ci sto giocando, la modalità 64 bit non mi funziona, la grafica è pazzesca ma ho dovuto abbassare un po’ il post processing per farlo andare decente (la modalità 32 bit non sfrutta al massimo il mio sistema).

Non sono riuscito ad installare le due patch che sono uscite (lo rendono più efficiente e migliorano l’AI).

Il gameplay è piuttosto divertente, però ci sono degli elementi un po’ strani: per stendere un nemico umano ci vogliono un sacco di colpi (a meno di non colpirlo in testa).

Capisco che forse sparare con un fucile impreciso sul giubbotto anti-proiettile non sia il massimo per ottenere un kill, ma almeno ci fosse un po’ di feedback, che so, magari il colpo butta a terra l’avversario, che dopo un po’ si riprende…

Niente di tutto ciò. Comunque la nanotuta rende il gioco piuttosto vario, ci sono diversi modi di fare le cose e come il primo Far Cry gli scenari sono enormi e completamente aperti, non ci sono corridoi o binari stretti come nella serie di Call of Duty.

Note positive:

  • Scenari distruttibili che interagiscono con i nemici (tirargli giù la casa o un albero in testa è fantastico!)
  • La tuta permette approcci diversi (cloak, velocità, forza, armatura)
  • Armi realistiche con un sacco di upgrade (ma sempre roba realistica: luci, mirini laser o telescopici, lancia granate)
  • Scenari aperti
  • Un sacco di mezzi da usare (e prendono danni in base al punto colpito: ruote, serbatoio etc.)

Note negative:

  • Richieste hardware esagerate
  • Nemici non particolarmente brillanti (su FarCry erano più svegli e coordinati). Questo aspetto è stato migliorato nella patch 1.2
  • Armi troppo poco efficaci.

2 risposte a “Crysis

  1. Io ci ho giocato più di un anno fa, ma non mi ha entusiasmato per nulla. In particolare il controllo della tuta mi è sembrato un po’ un casino, forse con un joypad si gestisce meglio. Poi gli scontri sono troppo arcade, come hai detto tu ci vogliono svariati colpi di un fucile automatico per abbatere una persona, quando con un calibro 22 potrebbe bastare un colpo ben piazzato. Se poi non ricordo male neanche gli headshot oneshottavano un nemico e questa cosa mi ha fatto disistallare il gioco.

    • Beh bisogna prenderci un po’ la mano.
      La tuta controllata con il tasto centrale del mouse (che nel mio caso è la rotella) è un casino: quando cambio modalità sposto quasi sempre la rotella e finisco col cambiare arma. Però ho scoperto che si può usare il tasto V invece del mouse 3 e me la cavo alla grande ora.
      Per quanto riguarda la letalità delle armi devo dire che ho sottovalutato il gioco: l’arma che stavo usando è molto imprecisa e pochi colpi andavano a segno, poi ho notato che gli headshot se colpiscono l’elmetto non sono efficaci. Il danno è localizzato anche sulle persone. Per fare un headshot clean bisogna prendere sulla faccia o sulla gola.
      Cmq lo scenario distruttibile è davvero una svolta. Varie volte me la sono cavata in situazioni difficili lanciando una granata e tirando giù qualche baracca sulla testa dei nemici mentre scappavo…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...